Costruzione

I miei violini sono costruiti seguendo i modelli di famosi maestri italiani come Guarnieri, Stradivari e Testore. Sono fatti interamente a mano, comprese la laccatura e la lucidatura a specchio. Durante il processo di costruzione uso solo materiali naturali ed ecocompatibili (colle, lacche, ecc.).

Il riccio, la fascia e il fondo del violino sono ricavati dal legno di acero bosniaco che cresce in alta montagna. Si dice che il miglior legno per realizzare la tavola armonica sia l’abete rosso degli altipiani di Jelovica o Pokljuka, ma io utilizzo anche l’abete locale di Pohorje, più precisamente dalla zona di Rakovec oltre 1000 m sopra il livello del mare, che produce un suono identico al legno di Pokljuka.

Tutte le parti del violino sono incollate fra loro con colla naturale. Per la laccatura utilizzo esclusivamente materiali naturali come gommalacca con l’aggiunta di oli di erbe aromatiche. Per ottenere varie sfumature aggiungo coloranti naturali. I piroli, la cordiera, la mentoniera e la tastiera sono realizzati in ebano e, a seconda delle preferenze del cliente, anche in legno di palissandro o altro tipo di legno di colore.